Una casa a misura di bambino

Quando si parla di “cameretta Montessori” si parla di un ambiente a misura di bambino bambino, confinato tra le mura di una singola stanza, all’interno del quale il bambino può muoversi liberamente, in sicurezza.

Ma questo basta al bambino per essere libero?

I bambini, lo vediamo ogni giorno da quando iniziano a gattonare, sono padroni dell’intero spazio della casa ed è per questo che la sistemazione della sola cameretta non è sufficiente: ogni ambiente della casa deve essere necessariamente essere pensato e riadattato a loro misura.

Perchè rendere lo spazio a misura di bambino?

Per la sicurezza del bambino: perché possa muoversi liberamente senza pericoli

Per proteggere oggetti preziosi: perché muovendosi liberamente non rompa oggetti che possono ferirlo o sicuri ma a noi cari

Per incoraggiare l’autonomia: per aiutarlo a fare da solo tutte quelle attività che il suo sviluppo in quel dato momento gli permette di fare

Per il giusto stimolo : per fornirgli oggetti che possano stimolare in modo divertente ed efficace tutti i suoi sensi

Per favorire la calma : per evitare stimoli che possono creargli disagio o distogliere la sua attenzioni dalle sue attività

Come rendere una casa a misura di bambino?

Sicurezza del bambino

La messa in sicurezza dalla casa è fondamentale all’arrivo del bambino e durante la sua crescita. Porsi all’altezza del bambino è utile a scoprire veri o potenziali rischi più o meno celati nei nostri appartamenti per poter eliminare tutti gli oggetti che potrebbero risultare pericolosi ai più piccoli.

Le prese elettriche, le maniglie, le ante dei pensili, gli spigoli dei tavoli, i detersivi, oggetti di piccola dimensioni sono solo alcuni dei pericoli che possono essere causa di piccoli e grandi incidenti domestici per i bambini.

Ma non esistono solo le cose rischiose da eliminare, esistono anche gli impedimenti all’autonomia da risolvere, le cose stimolanti da mettere invece a portata di mano e perché no anche la protezione delle cose delicate e a noi care che un bambino troppo piccolo non maneggerebbe con la giusta cura.

Sicurezza degli oggetti

Pensare alla casa in virtù della presenza di un bambino significa anche mettere in sicurezza gli oggetti che riteniamo preziosi, non solo quelli realizzati in materiali che rompendosi possono far male al bambino ma anche quelli che il bambino per il suo tatto non ancora affinato potrebbe rovinare, come un libro, una foto ricordo, un disegno.

Un’accortezza ulteriore può essere l’eliminare penne e colori a portata di mano per far sì che non vengano utilizzati in modo incontrollato colorando superfici improprie quali pareti e divani.

Autonomia

I bambini in grado di compiere alcune azioni come lavarsi, lavare gli oggetti, prendere dei libri per leggerli, prendere dei colori, dei giochi, potrebbero non essere in grado di farlo semplicemente perché troppo piccoli per arrivare al lavandino, al tavolo, al piano di lavoro o all’oggetto da prendere.

Un esempio di risoluzione tramite l’arredo è la learning tower o torre montessoriana che permette al bambino di raggiungere in sicurezza un’altezza che altrimenti da solo non potrebbe raggiungere o tenterebbe di raggiungere in modo pericoloso arrampicandosi su sedie e pensili.

Stimolazione sensoriale

E per imparare cose nuove?

Il resto della casa può essere una ricca fonte di stimoli per la presenza di tanti oggetti di uso quotidiano che i bambini possono tranquillamente utilizzare, sempre su supervisione.

Basta semplicemente pensare con la mente curiosa di un bambino per porre al suo livello tutta una serie di oggetti selezionati, sicuri e stimolanti, che catturano la sua attenzione e che vorremmo lui prendesse per esplorare, come tessuti di varia trama colore e consistenza, pentole e coperchi, tappi della giusta dimensione, soprammobili.

Calma e concentrazione

I bambini abitano quasi sempre case arredate esclusivamente in funzione degli adulti, di conseguenza possono contenere troppi stimoli visivi, colori molto accesi, luci particolarmente forti e una serie di soluzioni che trasmettono inconsciamente tensione ed agitazione. Al contrario pochi elementi e lineari, fonti di luce naturale e artificiali studiate in modo congruo anche alle attività del piccolo, colori non troppo carichi alle pareti possono favorire maggiore calma e concentrazione.

Hai bisogno di una consulenza per rendere la tua casa a misura di bambino? scrivi una mail a PAWOO per riceverla!

Shopping cart

0

No products in the cart.

PAWOO | Newsletter

Hello!! Simply enter your email below to be first to hear about new arrivals and promotions!
Holler Box